Author: admin

Igiene dentale, detartrasi, pulizia dei denti: sono tutti sinonimi di un trattamento professionale indispensabile per mantenere una corretta igiene orale e prevenire l’insorgenza di carie, disturbi gengivali e patologie della bocca. Ma di cosa si tratta nel concreto? E perché è necessario affidarsi ad uno studio dentistico per effettuarlo? Vediamolo insieme.

Lavarsi i denti almeno due volte al giorno, dopo i pasti principali, è la prima indicazione dei dentisti per prevenire carie, problemi gengivali e patologie della bocca. Il grande protagonista dell’igiene orale è quindi lo spazzolino da denti, strumento che ha il compito di combattere l’annidamento della placca e la formazione del tartaro, giorno dopo giorno.

La pulizia dei denti o igiene dentale, in gergo tecnico detartrasi, è una procedura che, se eseguita con cadenza regolare, permette di mantenere una buona igiene orale e di prevenire carie e problemi gengivali. Lavare i denti tutti i giorni, infatti, non basta: è periodicamente necessario affidarsi ad un trattamento professionale in uno studio dentistico.

I peggiori nemici dell’igiene orale? Sono placca e tartaro, responsabili della formazione della carie e di problemi gengivali di varia natura. Pulire i denti con costanza e regolarità è la strategia vincente per neutralizzarli: ma vediamo più nello specifico cosa sono e come è possibile combatterli giorno per giorno.

Mantenere un’ottima igiene orale è fondamentale per evitare carie, disturbi gengivali e in generale per prevenire patologie della bocca e del cavo orale. Pulire bene i denti, lavandoli con regolarità, è il primo passo da compiere, a qualsiasi età. Vediamo insieme come farlo nel modo migliore!